URBANO URBANI PRESENTA ‘FABRIANO FABBRICA ETICA’ PER EVITARE DELOCALIZZAZIONI

Le possibili misure straordinarie per lo sviluppo dell’area di Fabriano sono state approfondite da Urbano Urbani, consigliere comunale Ncd che, insieme a Confindustria Ancona, propone la creazione di una Fabbrica Etica in città. E’ il nuovo ambizioso progetto del titolare di ‘Airforce’ che non si è fermato davanti al mutamento del sistema produttivo industriale e alla crisi che ha impoverito il comprensorio. “L’idea della ‘Fabriano Fabbrica Etica – spiega Urbani – può rappresentare un progetto innovativo nel panorama nazionale finanziato da una partnership pubblico-privata. E’ un’azienda in grado di assicurare occupazione e di supportare il sistema manifatturiero locale per la produzione di prodotti e componenti di qualità e a basso costo, con l’obiettivo di produrre a Fabriano ciò che oggi difficilmente compete sul mercato.” Attraverso la logica dell’affitto di linee di produzione, infatti, Urbani vuole potenziare meccanismi ‘a chiamata’ per sostenere il recupero della competitività. “Per la copertura finanziaria del progetto dovranno essere impiegati i fondi dell’Accordo di programma delle aree dell’ex Antonio Merloni per 35 milioni di euro. E il nuovo soggetto – conclude Urbani – dovrà essere riconosciuto dalla Regione Marche.” Un progetto per limitare il più possibile nuove operazioni di delocalizzazione all’estero.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati