CONSIGLIO AMMINISTRAZIONE ELICA  APPROVA RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014

Risultati consolidati del III trimestre al 30 settembre 2014 (luglio-settembre 2014) per Elica spa.

Ricavi: 97,3 milioni di Euro (95,5 milioni di Euro nel 2013) in crescita del 2,1% a cambi costanti e dell’1,9% al netto dell’effetto dei cambi;

EBITDA ante oneri di ristrutturazione: 8,0 milioni di Euro (7,5 milioni di Euro nel 2013), in crescita del 6,8%;

EBITDA: 6,8 milioni di Euro (6,1 milioni di Euro nel 2013), in crescita dell’11,8%;

EBIT: 2,5 milioni di Euro (2,1 milioni di Euro nel 2013), in crescita del 20,4%;

Risultato Netto: 0,6 milioni di Euro (0,2 milioni di Euro nel 2013), in significativo aumento del 233,7%;

Posizione Finanziaria Netta: in debito per 57,7 milioni di Euro, rispetto ai 56,7 milioni di Euro del 31 dicembre 2013, in calo verso i 62,3 milioni di Euro del 30 settembre 2013, registra un andamento in linea con la stagionalità che caratterizza il business.

Modifica della struttura del sistema di Internal Audit

Il Consiglio di Amministrazione di Elica S.p.A., capofila del Gruppo leader mondiale nella produzione di cappe aspiranti da cucina, riunitosi oggi a Fabriano ha approvato il Resoconto Intermedio di Gestione al 30 settembre 2014 redatto secondo i principi contabili internazionali IFRS.  “L’andamento del trimestre conferma che stiamo percorrendo la strada giusta di sviluppo strategico del business” commenta Francesco Casoli, Presidente di Elica “crescendo nelle vendite nonostante il trend negativo del mercato. Questo ci da forza nel perseguire lo sviluppo e l’innovazione di prodotto che ci permetterà di emergere anche in un contesto di settore così complesso”.

 Ricavi consolidati del terzo trimestre 2014

Nel corso del terzo trimestre 2014 il gruppo Elica ha realizzato ricavi consolidati pari a 97,3 milioni di Euro, in aumento del 2,1% a cambi costanti e dell’1,9% al netto dell’effetto cambi rispetto allo stesso periodo del 2013. La performance del trimestre risulta migliore rispetto all’andamento della domanda mondiale che registra un calo dell’1,4%1 nello stesso periodo, dovuto principalmente all’Asia2, in diminuzione del 2,4% e all’America Latina in contrazione del 4,3%. In Europa il mercato ha registrato un andamento negativo dello 0,5% evidenziando però due trend divergenti in Europa occidentale (+0,7%) e in Europa orientale (-2,2%).

1 Dati a volume riferiti al mercato mondiale delle cappe.

2 Dati riferiti alla domanda in “Altri Paesi” costituiti per la maggior parte dai mercati asiatici.

L’Area Cooking registra una crescita dell’1,8%, rispetto al terzo trimestre del 2013, caratterizzata da un forte incremento delle vendite di prodotti a marchi propri (+2,9%) e delle vendite a marchi di terzi (1,1%).

L’Area Motori nel terzo trimestre 2014 ha registrato una crescita dei ricavi del 2,4%, trainata principalmente dai segmenti white goods e ventilation. “La crescita delle vendite realizzate con i nostri marchi ed in particolare la forza che il marchio Elica sta dimostrando nel mercato mondiale, hanno generato un miglioramento del mix delle vendite che si riflette in un incremento della marginalità operativa lorda che nel trimestre supera l’8% ” spiega Giuseppe Perucchetti, Amministratore Delegato di Elica. Con riferimento ai ricavi realizzati nelle principali aree geografiche di destinazione dei prodotti3, i ricavi registrati nelle Americhe e in Asia4 hanno fornito un contributo positivo grazie ad una crescita rispettivamente del 10,9% e del 5,8%. A cambi costanti le vendite asiatiche sono aumentate del 7,3%. I ricavi in Europa sono in leggero calo dello 0,8% rispetto allo stesso periodo del 2013.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati