VECERRICA CELEBRA L’IMMACOLATA CON I GIOVANI DI AZIONE CATTOLICA. VENERDI’ AL PROFILI

300 giovani si sono riuniti ieri mattina presso la chiesa della Sacra Famiglia di Fabriano insieme al vescovo Giancarlo Vecerrica per la giornata dell’Adesione dell’Azione Cattolica diocesana. Il Presule ha trascorso con i ragazzi e i loro familiari la festa dell’Immacolata Concezione. “Il principio mariano – ha detto nell’omelia – è fondamentale nell’educazione. Davanti al mistero la Madonna non è si posta con lamento ma ha detto si e si è resa strumento di salvezza. Anche noi, in famiglia e nella società, dobbiamo rispondere si Dio che ci chiama sempre per costruire un mondo migliore. Invito gli educatori – ha concluso Monsignor Vecerrica – a far avvicinare i giovani alla Madonna.” La mattinata dell’Azione Cattolica era iniziata con l’incontro con don Dino Pirri, assistente nazionale Acr, poi è proseguita con la celebrazione con il Vescovo e il pranzo comunitario. Nel pomeriggio don Giancarlo ha incoronato la statua della Madonna nella parrocchia di Melano. Agenda ricca di impegni per questa settimana. Mercoledì festeggiamenti in onore della Madonna di Loreto, patrono della Marche, con la Messa presso il Santuario del Sacro Cuore di Gesù alle ore 18. Giovedì, invece, presentazione del libro dedicato alla vita di don Giussani alle ore 18.30 in Biblioteca. Venerdì il vescovo visiterà il reparto oculistica dell’ospedale Profili in occasione della ricorrenza di Santa Lucia: alle ore 12 la celebrazione presso la Sala Parca. Sabato Santa Messa presso la chiesa di San Domenico alle ore 19 dedicata al mondo del lavoro. Il vescovo, durante i festeggiamenti in onore di San Nicolò, ha proposto alle famiglie di riunirsi insieme per leggere, approfondire e mettere in pratica una Beatitudine evangelica, tema della programmazione annuale della Diocesi. “Tutti – spiega – dobbiamo impegnarci concretamente nella società ripartendo dai valori.”

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati