ESORDIO IN D SULL’ASFALTO DEL LICEO CLASSICO

Il primo campionato di serie D si rivelò abbastanza difficile per via di formazioni esperte di notevole livello. Il Fabriano Basket guidato da coach Giuliano Guerrieri esordì, dopo tanti anni presso il complesso San Benedetto, sull’asfalto scoperto del Liceo Classico dove potevano assistere più spettatori e dove venne inserito per la prima volta il “biglietto” d’ingresso. Il Fabriano basket alla fine del campionato si piazzò al quinto posto dietro Teramo che salì in serie C, Adriatico Ancona, Ravenna e Giulianova. La compagine fabrianese riuscì in questa prima stagione in D a precedere formazioni come Forlì, Chieti, Campobasso e Porto Sant’ Elpidio. Luigi Silvestrini che fece molto bene nei primi campionati si ritirò, nella stagione da sottolineare tra l’altro la presenza di un giovane di talento delle giovanili Rodolfo Valenti che si dimostrò fin da subito un ottimo prospetto. Il coach Giuliano Guerrieri impiegò in questa prima stagione in D: Fabrizio Abbati, Roberto Belardinelli, Paolo Bigi che proveniva da Jesi, Luciano Bolzonetti, Renzo Carnevali, Paolo Castelli, Giuseppe Gatti, Enrico Gezzi, Roberto Monti, Fabio Panzini, Leandro Santini, Amleto Schicchi, Andrea Tamburini di Ancona e il giovanissimo Rodolfo Valenti. Piero Chiorri ricoprì l’incarico di presidente coadiuvato dai vice presidenti Giancarlo Fantini ed Enrico Falsini, Domenico Ciappelloni ne era il segretario.

FF

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati