OPERAZIONE ANTIDROGA, 18ENNE ARRESTATA

Il 23 gennaio scorso la stazione di Morro d’Alba trasse in arresto una ragazza di appena 18 anni trovata in possesso di quasi mezzo chilo di hashish. A seguito di tale evento, i militari  avviarono una serie di accertamenti, volti a verificare l’eventuale coinvolgimento di altri soggetti nel traffico degli stupefacenti. Ultimate le indagini, i carabinieri hanno depositato un’informativa alla Procura della Repubblica di Ancona nella quale si ipotizza il coinvolgimento di altre 4 persone. Il PM procedente, Dott. Ruggero di CUONZO, letti gli atti, desumendo gravi indizi in ordine al reato di cui all’art. 73 DPR 309/90, sussistendo la concreta possibilità  che il materiale ricercato potesse essere detenuto dagli indagati, ha emesso 4 decreti di perquisizioni nei confronti di altrettanti soggetti.

Ieri, a partire dalle prime ore del giorno, 20 militari ed una unità cinofila coordinati dalla Stazione Carabinieri di Morro d’Alba, sotto la direzione del comandante del NOR, hanno dato esecuzione ai decreti medesimi. Sull’autovettura di uno degli indagati (S.B. – una 24 enne residente a Jesi) i militari hanno rinvenuto circa 80 grammi di hashish, parte suddivisa in dosi, nonché un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento, tutto sequestrato. Stante gli elementi di responsabilità raccolti in ordine alla detenzione ai fini di spaccio, la ragazza è stata dichiarata in arresto e condotta dinanzi al Tribunale di Ancona per la convalida ed il rito direttissimo. Nei confronti di altri due indagati, i militari hanno rinvenuto un grammo di hashish, un grammo di marijuana ed un arbusto di cannabis indica, nonché alcuni semi di canapa e, pertanto, denunciati  alla Procura della Repubblica di Ancona per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

CS

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati