POLIZIA IN PRIMA LINEA A FABRIANO, ARRESTI E DENUNCE

A seguito della crisi sismica dell’ultimo periodo, i poliziotti del Commissariato di Fabriano si sono mobilitati per dare soccorso alla cittadinanza e garantire la sicurezza nei territori colpiti dal terremoto.

Gli Agenti infatti, sin dalle prime drammatiche ore dal sisma, hanno collaborato con il personale degli altri Enti soccorritori garantendo controlli straordinari del territorio per il contrasto al fenomeno del cd. “sciacallaggio” nelle zone “rosse” della città, anche con l’ausilio di pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Perugia fortemente volute dal Questore di Ancona Oreste Capocasa.

Le pattuglie della Polizia di Stato effettuano una vigilanza H24 delle zone più colpite dal sisma compresi i beni culturali e le strutture pubbliche di ricovero degli “sfollati” con assistenza alle persone.

– A seguito di segnalazioni dei singoli cittadini il personale della Polizia di Stato collabora alle verifiche statiche con la con la Protezione Civile, i Vigili del Fuoco e gli altri organi di soccorso.

– Numerosi sono gli interventi connessi alla detenzione delle armi nelle abitazioni private dell’agibilità, che devono essere spostate per la corretta custodia.

– A seguito della segnalazione di un vicino allarmato da una telefonata pervenuta sul suo cellulare attraverso la quale udiva solo lamenti, gli Agenti del Commissariato intervenivano presso l’abitazione di un settantottenne.

Lo stesso anziano, che non ha parenti in questo centro, aveva chiuso la porta dall’interno e non era in grado di rispondere al cellulare. Il personale di Polizia, sfondato il vetro una finestra, riusciva a soccorrerlo e, con l’ausilio dell’ambulanza e dei Vigili del Fuoco, lo assisteva fino all’arrivo in ospedale per le prime cure.

Nell’ultimo periodo gli Agenti del Commissariato hanno continuato e rafforzato per quanto possibile i controlli di polizia volti alla repressione dei reati in genere e dell’abuso di sostanze stupefacenti, pizzicando un cittadino albanese residente nel predetto Comune, trovato in possesso di 1,49 grammi di marijuana, per il quale è scattata la segnalazione alla Prefettura quale assuntore di droghe.

– Un altro cittadino albanese ventunenne N.S., residente nel fabrianese, è invece deferito all’Autorità Giudiziaria in quanto trovato in possesso complessivamente di grammi 57,14 di hashish e marijuana.

In In collaborazione con la squadra di p.g. del Commissariato P.S. di Avezzano, D.M.C., cittadino italiano, è stato arrestato per l’espiazione di una pena definitiva di 3 anni, 4 mesi e 21 giorni di carcere.

A Anche la Polizia Ferroviaria di Fabriano è impegnata, senza sosta, nei servizi di prevenzione e vigilanza a tutela del treno straordinario allestito qualche giorno fa con cinque carrozze, presso la locale stazione a seguito degli eventi sismici.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati