TECNOWIND, ANCHE A GENNAIO L’80% DELLO STIPENDIO. UNA PROPOSTA ALLE BANCHE

Si sono svolte ieri le assemblee tra i lavoratori della Tecnowind per fare il punto con le Organizzazioni Sindacali sull’incontro svoltosi in Regione Marche nella giornata di lunedì. “La situazione – hanno detto i sindacati – rimane estremamente complicata e l’Azienda riuscirà a riconoscere ai lavoratori solo l’80% dello stipendio di gennaio con due settimane di ritardo rispetto alle normali scadenze; il restante verrà erogato la settimana successiva.” I dipendenti delle Tecnowind stanno ancora aspettando parte delle spettanze di dicembre, di cui son stati versati solo acconti. Il nuovo Cda, presente al summit in Regione, ha illustrato una situazione dell’Azienda molto delicata che comunque, con gli opportuni interventi potrebbe anche portare ad una gestione della crisi senza necessariamente passare per un concordato, strada comunque non scongiurata.

“Nei prossimi giorni – hanno annunciato – ci saranno degli incontro con le Banche alle quale verrà avanzata una proposta che, se accettata, metterebbe l’Azienda in condizioni di continuare l’attività e se opportunamente sostenuta con investimenti ed ammortizzatori sociali darebbe modo di traguardare anche un medio periodo in una situazione di sostenibilità anche sociale della crisi. Se invece la cosa non dovesse verificarsi gli scenari che si andrebbero a configurare avrebbero tutt’altra natura.” Il 15 febbraio è previsto il prossimo incontro dei sindacati con il Cda.

CS

 

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati