IL CASO FORZA ITALIA, IL PUNTO DI ADELE ALLEGRINI

Il caso Forza Italia a Fabriano. Da una parte il commissario provinciale Berardinelli con mandato scaduto secondo il candidato sindaco della lista Janus, dall’altra la presa di posizione di Adele Allegrini che qui di seguito riportiamo integralmente. Sulla vicenda è intervenuto anche Remigio Ceroni, coordinatore regionale Marche di Forza Italia. ”Il simbolo – ha detto Ceroni – non lo abbiamo dato a nessuno. Ci sono stati problemi nel circolo locale che speriamo di risolvere. Saranno i nostri elettori a votare nell’urna. Il circolo di Fabriano sa cosa fare”.

Il punto 

Forza Italia non è un partito in vendita o da acquistare da imprenditori che si nascondono dietro a dei dipendenti incaricati capolista di partito. E il mio ruolo non è mai stato di dipendente ne nel mondo delle cappe tantomeno delle lavatrici. Scrivete parlare e fare promesse per una Fabriano libera e rinnovata e tutt’altra cosa che farlo veramente. In questo momento le uniche due persone che possono rappresentare Forza Italia in quanto tesserate sono d Innocenzo consigliere comunale ancora in carica e la mia persona perché candidata alle regionali. Tengo a precisare nel caso si fosse dimenticato a Berardinelli che è stato nominato tre anni or sono dal Senatore Remigio Cerioni e che la sua carica e ormai decaduta e pertanto priva di ogni potere. Ricordo sempre al dottor Berardinelli che il suo operato in parole, frasi scritte e fatti qualora ci fossero dipendono sempre dalle decisioni del Regionale, prova ne è che se quanto da lui e dai suoi alleati anconetani di alto potere politico, istituzionale, rappresentativo, imprenditoriale fosse vero ora avrebbe il simbolo e la lista nella coalizione di Scattolini sindaco.

È chiaro che tutto ciò da fastidio anche perché una cosa è certa che da questa vergognosa politica fatta di insulti, bassi toni e offese personali è nata una forza italia vera fatta di giovani che si sono tesserati che hanno idee e voglia di fare. Il servizio alla politica non è fatto per avere una poltrona prova ne è che non sono candidata in nessuna lista. D’Innocenzo candidato sindaco alla lista civica Janus ha anche dato a suo tempo al dottor Scattolini la possibilità di revocare la nomina pur di trovare un accordo ed un terzo candidato possibile sindaco, purché il centro destra arrivasse alle elezioni unito. Dando dimostrazione di umiltà e dedizione per la città. Tutto ciò non è stato accettato perché i giochi erano stati fatti. Non ho altro da aggiungere se non che Forza italia esiste e’ viva e vegeta e per chi vuole tesserarsi in piena libertà senza obbligo di sudditanza può farlo chiamando a me o d Innocenzo. Subito dopo le elezioni, comunque casa daremo vita ad un comitato per portare avanti idee progetti condivisione e confronto per dare uno sviluppo migliore alla nostra città. Aspettiamo giovani di ogni età. Noi ci mettiamo il cuore.

Adele Allegrini
Cittadina libera-tesserata Forza Italia-Candidata Forza Italia Marche

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati