RESPIRIANI DI TUTTA ITALIA A COCCORE

Sopravvivere senza mangiare e nutrirsi semplicemente respirando, mediante un processo simile alla fotosintesi clorofilliana delle piante. Ecco il respiranesimo o alimentazione pranica, ovvero “mangiare col naso”, una pratica parecchio diffusa in India e giunta anche in Italia. I respiriani non mangiano sostanze né solide né liquide, limitandosi di fatto a bere dell’acqua e soprattutto a respirare. In un’intervista ad Adnkronos il fondatore, Nicolas Pilartz, ha svelato il segreto di questa cultura orientale. Come si fa a vivere senza cibo? “È la stessa domanda che mi sono posto anche io quando mi sono imbattuto per la prima volta in un documentario che parlava di questo fenomeno -ha spiegato-. Mi sono detto: è una pazzia ma se è possibile è una cosa meravigliosa e voglio farla anch’io. Per questo mi sono documentato, ho letto libri, ho fatto ricerche e ho scoperto che sono sempre esistiti nella storia personaggi che riuscivano e riescono tutt’ora a sostenersi senza cibi solidi e liquidi. Il nutrimento viene dall’energia. E avviene in modo naturale da sempre perché il nostro corpo è predisposto a nutrirsi di energia.”
error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati