UNA CENA A SAN SILVESTRO PER RICORDARE ALESSANDRO GABELLIERI

Si è tenuta a giugno presso il Monastero di San Silvestro, la cena in memoria di Alessandro Gabellieri, Presidente della Pallavolo Fabriano scomparso prematuramente a Settembre 2016. Ad organizzarla ed a parlarcene è Raniero Zuccaro, Sovrintendente Capo del Comando della Polizia di Stato di Fabriano, conosciuto da tutti per le sue missioni di beneficienza per i bimbi del Perù, tra le ultime la traversata in Canoa di circa 130 km del 1 luglio scorso dal faro di Colle dei Cappuccini di Ancona, alla volta della Croazia, fino al faro di Veli Rat nell’isola di Dugi-Otok, su una via illuminata dalla luce metaforica dei fari, simbolo di speranza per questa missione. “Alessandro negli anni mi ha sempre sostenuto, seguiva le mie imprese e sposa a le cause per cui mi ci tuffavo a capofitto. Era diventato anche molto amico delle suore che assistono i bimbi in Perù, tanto era vicino a questa realtà, corpo e anima. – Racconta Zuccaro – E lui ci teneva tantissimo ad organizzare questa cena a scopo benefico, unendo quella che era la sua passione, il suo mondo della Pallavolo, alla nobile causa di una raccolta fondi per i bambini peruviani. Me lo diceva sempre, ma come spesso purtroppo accade, tra un impegno e l’altro si rimanda e poi le cose restano lì, appese. Ed io, per quanto possa trovare nelle mie missioni e nella preparazione che le ha precedute la più pulita delle giustificazioni per aver rimandato, non voglio concedermene alcuna. La sua morte improvvisa e prematura mi è piombata addosso e mi tengo strette le mie sensazioni, anche le più dure. Quello che invece ho voluto fortemente è stato organizzare questa cena, esattamente come avrebbe voluto lui, per onorare la sua memoria.”.

Ancor più che una cena di beneficienza: “Un memorial di quello che Alessandro Gabellieri era, di tutte le energie e gli intenti che era capace di catalizzare per un unico scopo, testimoniato dalle persone che ha unito per questo scopo. – Ci spiega Raniero Zuccaro, precisando che naturalmente la somma raccolta dalle offerte della serata sarà destinata alle Suore del Perù. – Sono venute pallavoliste attuali ed ex della squadra di Fabriano da tutta Italia, dalle più piccole alle più grandi, nonostante i loro impegni. La sensazione intensa e positiva di unire tante persone in una grande, unica squadra: questo è uno dei grandi meriti attribuibili ad Alessandro, una grande dote al di là dell’ambito dello sport in sé.”. La location scelta non è stata affatto casuale: “I frati di San Silvestro infatti sono stati sempre molto vicino a noi ed hanno anche messo a disposizione un posto bellissimo di cui io stesso ho goduto per il ritiro spirituale pre-missione. – Ricorda Zuccaro e conclude – Tante persone, insieme, a fare squadra ed a stringersi attorno alla famiglia Gabellieri. Una persona seria e capace, un campione nello sport come nella vita, entrambe condotte ad alti livelli. E di cose Alessandro Gabellieri me ne ha insegnate tante, ma forse la più bella l’ha dettata inconsapevolmente: mai rimandare nella vita, domani potrebbe davvero essere troppo tardi.”.

Paola Rotolo

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati