CABERNARDI, MALORE PER IL MONOSSIDO DI CARBONIO. COPPIA ALL’OSPEDALE

Tanta paura per marito e moglie. Una coppia di anziani di Cabernardi, frazione a pochi chilometri da Sassoferrato, è finita all’ospedale Profili di Fabriano, questa mattina, 22 dicembre, per un principio di intossicazione da monossido di carbonio a causa di un “congegno” posizionato nel fondo del letto per riscaldarsi dalle bassissime temperature. Il primo ad avvertire malessere nell’abitazione è stato il marito che ha contattato i sanitari del 118. Poche ore dopo i medici hanno chiesto l’arrivo dei vigili del fuoco per controllare le condizioni della moglie 71enne che si trovava da sola in casa e non rispondeva al telefono. La donna ha aperto ai vigili del fuoco del distaccamento di Arcevia ed è stata poi condotta anche lei al Profili di Fabriano per alcuni problemi riconducibili al monossido di carbonio. I due avevano infatti inserito all’interno di una grossa pentola la brace del caminetto utilizzata per riscaldarsi durante la notte che però ha sprigionato i vapori nocivi e provocato il malessere dell’uomo e l’arrivo dei pompieri e dei medici nell’abitazione di Cabernardi. Entrambi stanno bene.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati