RUBA IN VILLA A SASSOFERRATO E VIENE IMMORTALATA DALLE TELECAMERE, DENUNCIATA

Una ragazza di 28 di etnia rom residente a Falconara è stata denunciata per furto dai carabinieri della Compagnia di Fabriano. E’ stata immortalata dalle telecamere di sicurezza installate all’interno di una villetta situata nella periferia di Sassoferrato. Dalle registrazioni si vede proprio lei mentre ruba all’interno dell’edificio. Il furto è avvenuto in prossimità del Capodanno quando i proprietari, due coniugi tedeschi, sono tornati in Germania per trascorrere alcuni giorni di vacanza con i familiari. Al rientro la triste sorpresa. I ladri erano riusciti ad entrare in villa e rubare una tessera bancomat che poi non sono riusciti ad utilizzare e 500 euro in contanti. Marito e moglie, però, non si perdono d’animo. Raggiungono la stazione dei carabinieri per denunciare l’accaduto e consegnare le registrazioni delle telecamere di sicurezza ad alta definizione che, tra l’altro, erano state ben posizionate in tutte le stanze ed hanno ripreso ogni movimento. Iniziano così le indagini dei militari che, una volta visionate tutte le registrazioni riescono, diffondendo le immagini ai colleghi delle compagnie marchigiane, a identificare la donna. E’ una 28 enne di etnia rom, residente a Falconara, disoccupata, con precedenti specifici. E’ stata denunciata per furto.

m.a.

Prevenire i furti, i consigli

E’ statisticamente provato che un buon impianto di allarme diminuisca notevolmente il rischio di subire furti in quanto costituisce, già con la sola presenza, un ottimo deterrente. Un primo consiglio è quello sicuramente di prestare attenzione alle proprie chiavi di casa, da portare sempre con sè, lasciandole in auto infatti si corre il rischio non solo che vengano rubate, ma che si possa risalire con semplicità al proprio indirizzo di casa se indicato sul libretto dell’auto. Quando si va in vacanza è bene lasciare una copia delle chiavi di ingresso ad una persona di fiducia, che abbia la possibilità di recarsi presso la nostra abitazione, verificando che sia tutto in ordine e che svuoti abitualmente la cassetta delle lettere, il cui accumulo denota l’assenza dei destinatari. Altro importante accorgimento è informare il minor numero di persone possibili delle imminenti vacanze. Anche lasciare sempre una luce accesa o una sveglia che suoni regolarmente può contribuire a far notare di meno l’assenza dalla propria abitazione. Un altro prezioso accorgimento è inserire un solo cognome sulla cassetta della posta, in questo modo non viene specificato il numero esatto di inquilini presenti nell’abitazione. Chi ‘mastica’ un po’ di tecnologia può installare una webcam all’interno dell’abitazione nel luogo che si intende sorvegliare. Avviando semplicemente un particolare programma, la videocamera potrà infatti inviare le immagini direttamente sul proprio telefonino oppure avvertire il destinatario attraverso una mail se rileva un movimento e un’alterazione di temperatura.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati