“BONIFICARE URGENTEMENTE LA FRANA DI MOSCANO”

Fabriano – Gli abitanti di Moscano chiedono l’intervento dell’Amministrazione comunale di Fabriano per trovare una soluzione definitiva alla frana che, da anni, crea non pochi problemi lungo la strada che, dal quartiere Santa Maria, conduce alla frazione. Con l’arrivo del maltempo delle scorse settimana, la situazione è peggiorata. Sulla vicenda è intervenuto anche Franco Berionni, fabrianese, ex segretario comunale di Sassoferrato, che sollecita la giunta Santarelli affinchè intervenga tempestivamente, come fatto a Collepaganello “Premetto – spiega – che ritengo giusto intervenire nelle situazioni di pericolo e pertanto plaudo all’immediato intervento nei confronti della frana di Collepaganello. Credo che in tutti i casi in cui esiste un pericolo l’Amministrazione comunale si debba attivare per la sua eliminazione. Esistono però situazioni di pericolo dimenticate o sottovalutate. Mi riferisco alla frana, attiva dal 2014, che interessa le frazioni di Vallemontagnana, Moscano e Rigiano per la quale non si è ancora intervenuto. Da allora ad oggi l’Amministrazione si è limitata a togliere alcuni smottamenti di terreno non intervenendo sul vero pericolo: la frana vera e propria. Il pericolo è pericolo per tutti. Il fiume d’acqua presente lungo la frana e che invade la strada ha bisogno di essere regimentato e bisogna intervenire subito per bonificare la frana. Ritengo – conclude – che anche in questo caso ci si debba muovere con la massima urgenza. Non vorrei che gli abitanti delle suddette frazioni fossero considerati come figli di un Dio minore”. Collepaganello, intanto, è raggiungibile solo da via Cappuccini a seguito della chiusura della strada per via di uno smottamento lungo la carreggiata.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati